........attendi qualche secondo.

#adessonews ultime notizie, foto, video e approfondimenti su:

cronaca, politica, economia, regioni, mondo, sport, calcio, cultura e tecnologia.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

 

I benefici del fotovoltaico #adessonews

Sono state confermate per tutto il 2020 le detrazioni fiscali con aliquota al 50% riferite a tecnologie e infrastrutture per l’utilizzo delle fonti ad energia rinnovabile: ci riferiamo all’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, sistemi di accumulo e infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

In particolare, la detrazione per i pannelli fotovoltaici e sistemi di accumulo fa riferimento alle norme contenute nel Bonus Ristrutturazione 2020 – Interventi di manutenzione straordinaria, mentre la detrazione riferita alle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici è stata prorogata dalla Legge di Bilancio 2019: disposizioni dell’art. 16-ter del D.L. n. 63/2013. 

Vediamo, dunque, come è possibile ottenere la detrazione.

Le detrazioni sono fruibili da tutti i contribuenti assoggettati dall’imposta IRPEF. In particolare, la norma si riferisce a:

  • proprietario o nudo proprietario dell’unità immobiliare;
  • titolari di un reale diritto di godimento;
  • locatari o comodatari, in possesso di contratto regolarmente registrato;
  • soci di cooperative divise e indivise (solo fotovoltaico);
  • imprenditori individuali (solo fotovoltaico, per immobili non rientranti tra i beni strumentali o merce);
  • soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir, alle stesse condizioni degli imprenditori individuali (solo fotovoltaico).

 

Spese detraibili

Le spese che è possibile detrarre sono quelle per l’installazione dell’impianto fotovoltaico, per i sistemi di accumulo e per le spese per la manodopera, progettazione, sopralluoghi, acquisto di materiali, concessioni e autorizzazioni, iva, ed altre eventuali spese strettamente collegate all’installazione di tale impianto.

Per quanto riguarda le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, invece, le spese agevolabili sono quelle necessarie per l’acquisto e installazione di tali sistemi; sono comprese anche le spese per opere ed infrastrutture accessorie, spese per abilitazioni amministrative e quelle sostenute per aumentare la potenza del contatore, fino ad un massimo di 7 kW.

 

Come funziona la detrazione

I soggetti sopra elencati possono usufruire di una detrazione sull’imposta IRPEF suddivisa in 10 quote annuali, e corrispondente al 50% delle spese effettuate. Si intuisce, dunque, che i soggetti beneficiari debbano essere possessori di un reddito imponibile.

Il Decreto Rilancio ha tuttavia introdotto delle novità: sarà possibile cedere il credito maturato direttamente all’impresa installatrice, ad istituti bancari o ad enti terzi. In questo modo, il cliente potrà beneficiare di uno sconto immediato in fattura.

 

Fino a quando si può beneficiare delle detrazioni

Per usufruire di queste detrazioni, però, ci sono dei limiti temporali: per gli impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo, è possibile fruire della detrazione fino al 31 dicembre 2020, con un limite massimo di 96.000 € per unità immobiliare; il 50% di detrazione per le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, invece, può essere fruito in riferimento alle spese effettuate dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021, per una spesa massima di 3.000 €.  

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.innovaprogetti.it/consigli”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 
Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione richiesta.
Riceverai in tempi celeri una risposta.